Memoria a breve termine



La memoria a breve termine, pure caratterizzata da una labile persistenza nel tempo, non oltre i 15 - 30? durante i quali possono essere mantenuti presenti i costrutti percettivi, osservativi, rappresentativi da elaborare prima del trasferimento alla memoria a lungo termine. La capacit? della memoria a breve termine ? molto limitata: infatti, non pu? contenere alla volta che sette dati pi? o meno due. Questa capacit? corrisponde al numero di cifre, lettere, forme geometriche, che ? possibile ricordare dopo una breve esposizione percettiva. La conservazione dell?informazione nella memoria a breve termine pu? essere prolungata nel tempo, grazie al meccanismo della ripetizione.
La capacit? della memoria a breve termine ? indipendente dalla maggiore o minore quantit? di informazioni contenuta nei dati, purch? questi costituiscano un?unit?, un insieme unitario di dati associati; cio? una lettera isolata o una cifra occupa un posto come un intero verso di una poesia o un lungo numero telefonico. Per questa caratteristica, la memoria a breve termine pu? essere sfruttata meglio quando i dati percettivi vengono elaborati, associati stabilmente ad altri, e soprattutto dal momento che viene utilizzato il linguaggio.





[ Indietro ]

La mente e i suoi processi
Copyright © di galileoeducational.net Rivista - (3208 letture)

Dizionario galileiano

· La mente e i suoi processi

Galileo Educational rivista on line del metodo Galileo For Education

Reg.del Tribunale di Lucca n.801 del 20-04-2004

Direttore Responsabile Floriano Moni

Nodo: Rivista ufficiale del metodo didattico Galileo For Education
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]