Classi percettive



Quando i contenuti percettivi vengono confrontati con altri evocati dalla memoria, il confronto pu? avere diversi esiti: il contenuto ? lo stesso; ? uguale; ? simile o analogo; ? diverso. Grazie alle operazioni di confronto, i contenuti uguali o simili vengono all?inizio associati in classi percettive, ad esempio il bambino potr? mettere insieme tutte le matite o tutte le posate. Piccole differenze fra contenuti simili possono condurlo a formare sottoclassi, ad esempio, a suddividere gli strumenti grafici in matite, pennarelli, gessetti e le posate in coltelli, forchette e cucchiai, e questi ultimi a loro volta in cucchiai da minestra e cucchiaini da caff?.





[ Indietro ]

La mente e i suoi processi
Copyright © di galileoeducational.net Rivista - (3060 letture)

Dizionario galileiano

· La mente e i suoi processi

Galileo Educational rivista on line del metodo Galileo For Education

Reg.del Tribunale di Lucca n.801 del 20-04-2004

Direttore Responsabile Floriano Moni

Nodo: Rivista ufficiale del metodo didattico Galileo For Education
[ Privacy - Note Legali - Accessibilita' - Credits - Mappa del Sito - Elenco Siti Tematici]